IDROREPELLENTE VS IDROREPELLENTE VS IMPERMEABILE: QUAL È LA DIFFERENZA?

Tutti vediamo riferimenti a dispositivi impermeabili, dispositivi resistenti all'acqua e dispositivi idrorepellenti che vengono lanciati sui prodotti elettronici. La grande domanda è: qual è la differenza? Ci sono molti articoli scritti su questo argomento, ma abbiamo pensato di aggiungere anche i nostri due centesimi e dare un'occhiata più da vicino alle differenze tra tutti e tre i termini, con un focus specifico sul mondo dei dispositivi.

 

Prima di tutto, iniziamo con alcune definizioni del dizionario veloci di impermeabile, resistente all'acqua e idrorepellente, come fornite dall'Oxford English Dictionary:

  • Resistente all'acqua: in grado di resistere alla penetrazione dell'acqua in una certa misura ma non del tutto
  • Idrorepellente: non penetra facilmente dall'acqua, soprattutto perché trattata a tale scopo con un rivestimento superficiale
  • Impermeabile: impermeabile all'acqua

Cosa significa resistente all'acqua?

Resistente all'acqua è il livello di protezione dall'acqua più basso dei tre. Se un dispositivo è etichettato come resistente all'acqua, significa che il dispositivo stesso può essere costruito in modo tale che sia più difficile per l'acqua entrare al suo interno, o forse che è rivestito con una sostanza molto leggera che aiuta a migliorare il le possibilità del dispositivo di sopravvivere a un incontro con l'acqua. L'impermeabilità è qualcosa che vedi comunemente tra gli orologi, dandogli il potere di resistere al lavaggio medio delle mani o alla pioggia leggera.

Cosa significa idrorepellente?

Idrorepellente rivestimenti sono fondamentalmente solo un passo avanti rispetto ai rivestimenti resistenti all'acqua. Se un dispositivo è etichettato come idrorepellente in realtà possiede le proprietà in cui, hai indovinato, respingere l'acqua da esso, rendendolo idrofobo. Un dispositivo idrorepellente ha un'alta probabilità di essere rivestito con una qualche forma di nanotecnologia a film sottile, sia all'interno, all'esterno o entrambi, e ha molte più possibilità di resistere all'acqua rispetto a un dispositivo medio. Molte aziende sostengono l'idrorepellenza, ma il termine è molto dibattuto perché un idrorepellente durevole è raro e per tutte le domande e gli elementi imprevedibili ad esso associati.

Cosa significa impermeabile?

Impermeabile la definizione è piuttosto semplice, ma il concetto alla base non lo è. Al momento, non esiste uno standard industriale consolidato che consenta di classificare un dispositivo come impermeabile. La cosa più vicina attualmente disponibile, per quanto riguarda una scala di rating, è il Grado di protezione dall'ingresso scala (o codice IP). Questa scala assegna agli elementi una valutazione da 0 a 8 in termini di efficacia del dispositivo impedendo all'acqua di entrare in esso, aka l'ingresso di acqua. Ovviamente, c'è un grosso difetto in questo sistema di classificazione: che dire delle aziende, come noi qui a HZO, che non si preoccupano di tenere l'acqua fuori da un dispositivo per salvarlo dai danni causati dall'acqua? I nostri rivestimenti consentono l'acqua all'interno dei dispositivi, ma il materiale impermeabile con cui rivestiamo i dispositivi li protegge da ogni possibilità di danni causati dall'acqua. Queste aziende forniscono un servizio che non è compatibile con ciò che misura la scala IP, ma riescono comunque a fornire una soluzione per quei clienti che lo desiderano protezione dalle intemperie e contro la temuta "morte in bagno".

L'uso del termine waterproof può anche essere considerato una mossa rischiosa per molte aziende. Questo perché il termine impermeabile di solito comunica l'idea che questa è una condizione permanente e che qualsiasi cosa sia stata "impermeabilizzata" non verrà mai meno a causa del contatto con l'acqua, indipendentemente dalla situazione.


Tempo post: settembre-10-2020